Turismo lento e sostenibile

Questi i temi trattati nella serata a Lazise organizzata da Slow Food per il turismo del Lago di Garda

Si è svolta il 14 marzo sera la serata organizzata da Slow Food alla Dogana Veneta di Lazise per parlare di turismo lento e cibo sul Lago di Garda ed i suoi possibili sviluppi. Presenti il sindaco Damiano Bergamini, il giornalista gastronomo Eugenio Signoroni, Roberta Garibaldi, Presidente dell’Associazione Italiana turismo enogastronomico, Flavio Marchesini Presidente di Slow Food Verona Ovest e Giovanni Bernini Vicepresidente Faita Nordest. Il convegno ha avuto come obbiettivo quello di fare conoscere il Lago di Garda e le sue eccellenze, da proteggere assieme alle identità ed ai piatti tipici della zona. Si è rivolta molta attenzione alle strutture turistiche presenti, in particolare i campeggi che, rappresentano, un presidio importante e un motore di sviluppo economico per il territorio. Bernini ha ribadito gli ottimi numeri dei campeggi nella scorsa stagione e come, Faita-FederCamping sia impegnata a garantire alti standard di sostenibilità ai campeggi associati.

Ultimi aggiornamenti

In base a quello che hai letto

L’Open Air Protagonista di Casa Italia. Guarda il video

A Casa Italia, programma RAI condotto da Roberta Ammendola si è parlato di vacanze all’aria aperta, con la partecipazione di Alberto Granzotto Presidente FAITA-Federcamping,...

Turismo a Roma: come la città eterna è riuscita ad aumentare arrivi e presenze

Il 2024 è l'anno delle conferme per il Turismo a Roma.La Capitale continua a essere una delle mete turistiche più ambite al mondo. Con...

Aumentano le prenotazioni nei campeggi italiani del Nord Est

Buone notizie per i campeggi italiani: a dispetto del maltempo che ha caratterizzato questo ultimo periodo al nord: aumentano le prenotazioni nei campeggi italiani...