Summit dei campeggi austriaci con un nuovo studio pubblicato

Si è svolto a Graz, capoluogo del Land meridionale austriaco di Stiria, l’11 e il 12 aprile, il Summit dei Campeggi austriaci. All’evento hanno partecipato molte personalità di spicco della politica e del settore del campeggio austriaco. Attraverso uno studio CONOS sono stati condivisi insights strategici e si è discusso del futuro del campeggio fino al 2030.

L’Austria una meta di grande attrazione

Meta di milioni di turisti ogni anno, l’Austria può contare non solo su paesaggi mozzafiato e natura incontaminata ma anche su festival ed attrazioni di rilievo internazionale. È il caso della “Viennale”, il Vienna film festival che anima ogni anno la capitale austriaca con proiezioni da tutto il mondo nella città dove è stato girato “il terzo uomo” interpretato da Orson Wells.

Oratori di spicco

Per due giorni si sono avvicendati molti oratori di spicco, tra gli altri: la Sottosegretaria al Turismo Susanne Kraus Winkler, il Consigliere Provinciale al Turismo Barbara Eibinger-Miedl e il presidente della Camera di Commercio della Stiria, Josef Herk. In particolare sono stati sottolineati i buoni risultati registrati dal settore dei campeggi che hanno raggiunto la cifra record di  8,3 milioni di pernottamenti nel 2023. Si consideri che le strutture in Austria sono 361.

Studio sui campeggi austriaci di ACSI

Il CEO di ACSI, Ramon van Reine, ha presentato i risultati dello Studio sui campeggi austriaci dei campeggi di ACSI. Questo studio su larga scala è condotto annualmente dallo specialista in campeggio ACSI (ACSI fornisce guide e certificazioni per i campeggi europei, con oltre 33.000 campeggi visitati ogni anno in Europa)e quest’anno hanno partecipato più di 17.300 campeggiatori europei. In questo modo si ottiene una visione dettagliata delle intenzioni dei campeggiatori che hanno per quest’anno e delle spese che si aspettano di sostenere durante le loro vacanze in campeggio. Van Reine ha fornito un’analisi approfondita insieme a raccomandazioni strategiche.

I risultati dettagliati di questo studio saranno presto pubblicati da ACSI. Un riassunto dello studio è disponibile nell’edizione primaverile di La Stampa ACSI, che viene distribuita a più di 9.000 proprietari di campeggi.  Qui potete trovare maggiori informazioni su ACSI: https://www.acsi.eu/it/

Ultimi aggiornamenti

In base a quello che hai letto

L’Open Air Protagonista di Casa Italia. Guarda il video

A Casa Italia, programma RAI condotto da Roberta Ammendola si è parlato di vacanze all’aria aperta, con la partecipazione di Alberto Granzotto Presidente FAITA-Federcamping,...

Turismo a Roma: come la città eterna è riuscita ad aumentare arrivi e presenze

Il 2024 è l'anno delle conferme per il Turismo a Roma.La Capitale continua a essere una delle mete turistiche più ambite al mondo. Con...

Aumentano le prenotazioni nei campeggi italiani del Nord Est

Buone notizie per i campeggi italiani: a dispetto del maltempo che ha caratterizzato questo ultimo periodo al nord: aumentano le prenotazioni nei campeggi italiani...