Aumentano le prenotazioni nei campeggi italiani del Nord Est

Buone notizie per i campeggi italiani: a dispetto del maltempo che ha caratterizzato questo ultimo periodo al nord: aumentano le prenotazioni nei campeggi italiani del Nord-Est . Questo specialmente nel nord est e sul lago di Garda. A dirlo sono i dati diffusi da Faita Federcamping e presentati ieri all’assemblea dei soci del Nord est, sulla base dei dati elaborati da HB Benchmark, la piattaforma dell’osservatorio turistico federale del Veneto e di Faita Nordest.

“Il turismo all’aria aperta conferma il trend di crescita iniziato nel 2019 – afferma il presidente Faita-Federcamping Alberto Granzotto – Superata la scelta del campeggio come formula più ‘spartana’ di vacanza, ora i turisti si orientano verso l’open air per l’impronta sostenibile che ci contraddistingue e per i tanti servizi legati anche al benessere e all’accessibilità che il nostro mondo è in grado di offrire anche grazie alle nuove tecnologie”.

Prenotazioni in aumento nei campeggi del Nord-Est

Il Veneto si conferma regione leader nel settore del turismo all’aria aperta. I dati consolidati dal 22 aprile al 2 giugno sono decisamente positivi, con un aumento di 6,6 punti percentuali nell’occupazione delle strutture del Lago di Garda rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Aumento di +3 punti in quelle dell’Alto Adriatico Nord (Cavallino, Bibione e Caorle), e di 8,5 punti nell’Alto Adriatico Sud (Chioggia e Sottomarina).

 Per quanto riguarda il Lago di Garda, le previsioni di occupazione sono del 54% per i prossimi mesi con un incremento del 3% sulla stagione 2023.
Diversa la situazione nel Nord est ed in particolare nell’alto adriatico dove l’occupazione media si attesta a circa il 70% con il Benaco in testa per arrivi di turisti stranieri dalla Germania, Olanda, Austria e Danimarca.

Insomma un trend positivo per il settore Open Air che, si consolida dopo gli ottimi risultati del periodo aprile-giugno 2024. Risultati che, hanno visto segnare un +6,6% di occupazione delle strutture rispetto allo stesso periodo del 2023 e che depongono a favore di risultati in crescita per la stagione estiva 2024.

Ultimi aggiornamenti

In base a quello che hai letto

L’Open Air Protagonista di Casa Italia. Guarda il video

A Casa Italia, programma RAI condotto da Roberta Ammendola si è parlato di vacanze all’aria aperta, con la partecipazione di Alberto Granzotto Presidente FAITA-Federcamping,...

Turismo a Roma: come la città eterna è riuscita ad aumentare arrivi e presenze

Il 2024 è l'anno delle conferme per il Turismo a Roma.La Capitale continua a essere una delle mete turistiche più ambite al mondo. Con...

Come diventare un Village Family: intervista a Ubaldo Fusco

Nel settore dell’Open Air spesso si parla dell’importanza, da un punto di vista di marketing, per una struttura di individuare il proprio posizionamento sul...