Ancora due mesi per il trattamento integrativo dipendenti

Fino al 30 giugno 2024 sarà ancora applicabile il trattamento integrativo dipendenti per il settore turistico.

Tale trattamento è stato riconosciuto con la legge di Bilancio 2024, che prevede, per i lavoratori dipendenti del settore, una somma pari al 15% delle retribuzioni lorde corrisposte nei lavori notturni e nelle prestazioni effettuate durante i festivi.

Trattamento integrativo dipendenti settore turistico. Di cosa si tratta


La misura, pensata proprio per incentivare il lavoro, ha avuto enormi benefici per i lavoratori coinvolti. Adsesso, però, se non prorogata, probabilmente cesserà.
Come indicato dalla apposita circolare dell’Agenzia delle Entrate e come previsto nel decreto, la misura è destinata ai lavoratori con un reddito fino ai 40.000 euro, conseguito nel periodo di imposta del 2023.

Proprio l’Agenzia delle Entrate ha poi chiarito che il trattamento integrativo dipendenti si può avere anche dopo la data del 30 giugno. Purché entro il termine delle operazioni di conguaglio di fine anno.

Ovviamente spetterà poi al sostituto d’imposta indicare nella certificazione unica (Cu) relativa al 2024 gli importi del bonus corrisposti al lavoratore. La misura ha consentito un riconoscimento economico non indifferente per i lavoratori dei settori turistico ricettivo e della ristorazione, permettendo loro di ottenere salari più alti e riconoscendone l’impegno nei turni notturni e nei festivi. Qui trovate la circolare di Faita Federcamping con ulteriori informazioni di dettaglio.

Ultimi aggiornamenti

In base a quello che hai letto

L’Open Air Protagonista di Casa Italia. Guarda il video

A Casa Italia, programma RAI condotto da Roberta Ammendola si è parlato di vacanze all’aria aperta, con la partecipazione di Alberto Granzotto Presidente FAITA-Federcamping,...

Turismo a Roma: come la città eterna è riuscita ad aumentare arrivi e presenze

Il 2024 è l'anno delle conferme per il Turismo a Roma.La Capitale continua a essere una delle mete turistiche più ambite al mondo. Con...

Aumentano le prenotazioni nei campeggi italiani del Nord Est

Buone notizie per i campeggi italiani: a dispetto del maltempo che ha caratterizzato questo ultimo periodo al nord: aumentano le prenotazioni nei campeggi italiani...